Nell’effettivo, per ogni prenotazione reale, Airbnb donerà 5 sterline per riequilibrare l’imbatto del turismo sulle località minori

Il modello di piattaforma che unisce turismo e impatto parte dalla Scozia. Il turismo, grazie a questo modello, sarà sempre più esperienziale e comunitario. Proprio per questa ragione lo stesso dovrà occuparsi anche sulle ricadute locali.

Nell’effettivo, per ogni prenotazione reale, Airbnb donerà 5 sterline per riequilibrare l’imbatto del turismo sulle località minori. Questa sperimentazione parte dalla capitale scozzese, dove recentemente è stata sospesa la tassa per il turismo breve.

Amanda Cupples, general manager del nord Europa di Airbnb, ha spiegato la strategia in questi termini: “Siamo determinati a fare la nostra parte per aiutare a riequilibrare il turismo in Scozia e per garantire che il ritorno dei viaggi sia sicuro, sostenibile e vantaggioso per tutti”. Proseguendo la stessa ha dichiarato che “metterà in evidenza come ogni soggiorno possa contribuire alla ripresa dalla pandemia, e si aggiungerà al denaro messo in circolo e guadagnato dagli host locali o speso dagli ospiti nella comunità”.