Il comparto turistico nel corso degli anni ha sempre richiesto per mezzo delle associazioni un ministero indipendente…

Il comparto turistico nel corso degli anni ha sempre richiesto per mezzo delle associazioni un ministero indipendente e cucito su misura. Il nuovo decreto ministeri, approvato giovedì scorso è stato esaminato e modificato dalla camera.

Il primo articolo del decreto istituisce un nuovo ministero ad-hoc per il turismo: le funzioni in materia di turismo vengono dunque scorporate dal ministero dei beni culturali, aumentandone così il numero complessivo, da 14 a 15.

Il nuovo ministero modifica dunque l’acronimo precedente, diventando così da MIBACT a Ministero della Cultura.