Il nuovo decreto sostegni ha introdotto ulteriori bonus per tutto il comparto turistico…

Il nuovo decreto sostegni ha introdotto ulteriori bonus per tutto il comparto turistico, specie tutti i lavoratori stagionali di stabilimenti, dello spettacolo, lavoratori autonomi e somministratori atipici. L’importo è stato quantificato in 2.400 euro.

Si tratta appunto di una somministrazione una tantum. Ecco di seguito l’elenco di tutti coloro che potranno usufruire di tale ristoro:

  • Lavoratori stagionali e lavoratori del turismo e di stabilimenti termali;
  • Lavoratori in somministrazione presso aziende appartenenti al settore turistico, sia direttamente che indirettamente;
  • Lavoratori dipendenti stagionali o in somministrazione;
  • Lavoratori intermittenti non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie;
  • Incaricati alle vendite a domicilio;
  • Lavoratori iscritti al fondo pensionistico dei lavoratori dello spettacolo.

Il ristoro sarà erogato in forma automatica dall’INPS, con le stesse identiche modalità utilizzate precedentemente.

Per ulteriori informazioni, leggi il decreto-legge 22 marzo 2021 n.41, nonché il c.d. decreto sostegni.