La situazione di emergenza sanitaria ha costretto tutti quanti a riversare o reinventare il proprio lavoro…

La situazione di emergenza sanitaria ha costretto tutti quanti a riversare o reinventare il proprio lavoro cercando di considerare l’enormità di divieti a noi esposti.

Una ricerca elaborata da Deloitte propone tre strategie da adottare immediatamente per migliorare l’intermediazione e la disponibilità turistica.

Rafforzare il rapporto tra pubblico e privato, potenziandone gli uffici di rappresentanza italiana all’estero in ottica di una maggiore promozione del Made in Italy.

Innovazione tecnologica con lo scopo di rendere più accessibile il turismo e le attività connesse, come ad esempio il rinnovamento delle strutture artistiche, piani di marketing studiati con strategie innovative.

Ultimo ma non ultimo, una perpetua volontà di valorizzare i luoghi meno conosciuti per sostenere lo Slow Tourism e non solo il turismo di massa. Così facendo si potrà pensare di sostenere le comunità locali.